ABBRACCIO LIBERA TUTTI

Questo primo gioco è un mix di vari altri che mi è venuto in mente ieri sera al Club della Risata.

Parte una musica allegra e ballabile e tutti cominciano a ballare (ricordiamo ai partecipanti che non è importante ballare “bene”, perché qualcuno potrebbe sentirsi a disagio con la danza, basta semplicemente muoversi a tempo di musica e nella stanza o magari “fuori tempo” 🙂 )

Tutti possono toccare gli altri e, al tocco, l’altro si immobilizza.

Per essere liberata, la persona ha bisogno di essere abbracciata da due persone 🙂

L’ho fatto per la prima volta l’altra sera al Club poco dopo l’inizio della sessione e credo sia stato l’ingrediente che l’ha resa tanto speciale.

Se il gruppo si conosce potete farlo anche a inizio sessione, altrimenti vi direi di aspettare un po’, perché promuove una certa vicinanza e magari non tutti sono d’accordo a farsi abbracciare da chi non conoscono.

LA TANA È L’ABBRACCIO – GIOCHI CHE TRASFORMANO

Un gioco simile è “la tana è l’abbraccio” di Platts, nel quale chi “prende” è sempre la stessa persona e ha un cuscino in mano per essere riconosciuto. Per non farsi prendere i fuggitivi possono abbracciarsi, ma per non più di 4 secondi. Chi viene preso eredita il cuscino e diventa l’acchiappatore. Dopo un po’, se le persone sono tante, si può mettere l’opzione di abbracci a tre o a quattro e si possono inserire più acchiappatori).

Un altro gioco invece prevede che sia sempre la stessa persona ad acchiappare e con il suo tocco congela le persone, chi viene preso può essere liberato da due persone che lo abbracciano.

La differenza con il primo gioco è che è presenta la musica e tutti possono acchiappare tutti

CONGELAMENTO – SCONGELAMENTO

Come in “Congelamento Scongelamento”, in cui, ballando, il tocco di un compagno ci congelerà e, il successivo di un altro compagno, ci scongelerà.

tutti questi giochi piacciono tantissimo sia agli adulti che ai bambini, l’ho fatto anche con dei piccoli della materna e – nonostante lo scompiglio e le regole non seguite – è stato meraviglioso vederli lanciare nella braccia degli amici.

Unisciti alla più grande community italiana sui giochi cooperativi!

Teacher di Yoga della Risata, Coach di Gibberish&Nonsense, esperta di giochi e vorace lettrice. Da due anni conduce un Club della Risata nel suo paese e tiene corsi in tutta Italia sulla Risata incondizionata, il Gioco e il Gibberish, aiutando tantissime persone a rientrare in contatto con le energie vitali del proprio bambino interiore e quindi con il proprio potenziale innato.
Vive nelle Marche, con i suoi scapestrati compagni di vita, Giovanni e Noa (uno dei due ha quattro anni).

Giochi con gli abbracci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *